Piemonte a Vinitaly

Nasce “NET WINE ITALY”, la rete di imprese al servizio del settore vitivinicolo

Il mercato italiano del vino incontra nuove sfide: il canale horeca sconta un rallentamento dovuto alla crisi generale dei consumi e fattori esogeni come l’introduzione della normativa sulla guida in stato di ebbrezza che favorisce il consumo domestico.

Il canale GDO sta invece vivendo un rinnovato sviluppo dello scaffale del vino, per il contributo della categoria a creare distintività per la singola insegna.
I retailer allargano lo scaffale e investono sulla competenza di category e buyer. Anche le private label contribuiscono a questa dinamica, e le insegne maturano le prime esperienze con vini di qualità, dal buon rapporto qualità/prezzo e qualche ambizione nello studio delle etichette e della bottiglia.

Qual è la mappa competitiva dello scaffale GDO oggi? E quali strumenti di certificazione sono oggi necessari per corrispondere alle richieste della distribuzione in Italia e all’estero?

Agroqualità (Gruppo RINA e Sistema Camerale Italiano) e Consulmarketing, moderati da Largo Consumo, ne discutono con rappresentanti della produzione, della GDO e delle istituzioni. (fonte press verona fiere)

Piemonte a Vinitaly
Tagged on:     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *