Premio Italia a Tavola 2014

Votazioni aperte per il sondaggio 2014 La rete sceglie il Personaggio dell’anno

Sono aperte le votazioni per eleggere il Personaggio dell’anno 2014. Quattro le sezioni di candidati: Cuochi, Opinion leader, Maitre e sommelier, Barman. Si possono esprimere da una a 12 preferenze (fino a 3 per sezione). Il sondaggio si concluderà il 18 gennaio 2015.  Su www.italiaatavola.net i risultati in tempo reale

 PER VOTARE CLICCA QUI

premio-iat-logo-2014

Sono ufficialmente aperte le votazioni del nuovo sondaggio sul Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e della ristorazione, edizione 2014. Sulla pagina del sondaggio si possono trovare i 144 candidati, suddivisi nelle 4 categorie: “Cuochi”, “Opinion leader”, “Maitre e sommelier” e “Barman”. Per 8 settimane, fino alla mezzanotte del 18 gennaio 2015, gli utenti di internet potranno sostenere con qualsiasi mezzo i candidati preferiti, quei professionisti che, secondo il loro giudizio, si sono impegnati con passione nella valorizzazione del settore enogastronomia e ristorazione, e che per questo meritano di essere premiati.

Con un successo di pubblico cresciuto negli anni in maniera esponenziale, il “Premio Italia a Tavola – Sondaggio sul Personaggio dell’anno dell’enogastronomia e della ristorazione” è un’iniziativa che Italia a Tavola organizza ormai da sette anni con l’intento di valorizzare e richiamare l’attenzione generale su un settore che è uno dei simboli più alti dell’Italia a livello mondiale. Una maniera originale (e soprattutto divertente) per premiare l’impegno quotidiano dei tanti professionisti del settore, attraverso un sondaggio che non vuole stilare graduatorie di merito, ma solo evidenziare in modo giocoso l’apprezzamento e le preferenze della gente.

La scelta dei candidati (per la maggior parte segnalati alla nostra redazione da lettori e internauti) e il controllo sulla regolarità del voto è affidata ad una commissione presieduta da Matteo Scibilia e composta da Alberto Lupini, Clara Mennella e Carmine Lamorte. Quest’anno ci sono molte novità nelle liste delle 4 sezioni: tra i Cuochi ci sono 12 nuovi candidati, tra gli Opinion leader 11, tra i Maitre e sommelier 14 e tra i Barman 11.

 

sondaggio-2014-categorieb

 

Come si vota?
Le sezioni anche quest’anno sono 4: Cuochi (36 candidati), Opinion leader (36 candidati), Maitre e Sommelier (36 candidati), Barman (36 candidati). Per ciascuna delle quattro sezioni si possono esprimere da 1 a 3 preferenze.  La votazione è valida se viene espressa almeno una preferenza in una sezione.

Ogni utente può votare una sola volta. Preferenze espresse dallo stesso indirizzo IP verranno eliminate in automatico nel corso del sondaggio a seguito di verifiche sulla regolarità dei voti.  Dopo ogni voto viene aggiornata in tempo reale la tabella riassuntiva, richiamata anche sull’homepage di www.italiaatavola.net.  Eventuali concentrazioni di voto in poco tempo e a cadenze ripetute vengono eliminate in automatico dal sistema, che sospende temporaneamente il voto per il candidato oggetto di queste operazioni sospette, in modo da poter effettuare verifiche approfondite.

L’indicazione del numero dei votanti sulla pagina riassuntiva dei risultati riguarda quanti hanno partecipato al sondaggio indipendentemente dal numero delle preferenze espresse. Vale quindi il conteggio di 1 votante sia che abbia espresso una sola preferenza sia 12 (3 per ciascuna sezione).

Come gli anni scorsi, sarà senz’altro determinante il passaparola in rete, in primis su blog e social network, ma anche attraverso mail, newsletter, forum ecc. In questo modo gli utenti di internet daranno il proprio sostegno concreto ai candidati preferiti. Sul quotidiano online www.italiaatavola.net i lettori e gli internauti potranno non solo lasciare un proprio commento al sondaggio, ma soprattutto seguire in tempo reale l’andamento delle votazioni.

Numero di votanti in costante crescita
Lo scorso anno il sondaggio ha segnato uno straordinario record, raccogliendo le preferenze di ben 111.559 votanti: la vittoria è andata a Ilario Vinciguerra per la sezione “Cuochi”, Chiara e Angela Maci per gli “Opinion leader”, Vincenzo Donatiello per i “Maitre e sommelier” e Cinzia Ferro per la sezione “Barman” (sezione introdotta per la prima volta). L’edizione 2012 ha visto la partecipazione di 107.308 votanti ed ha incoronato Personaggi dell’anno Davide Oldani fra i cuochi, Adua Villa tra i sommelier, ma soprattutto Sonia Peronaci, che ha totalizzato il numero più alto di voti mai registrato dal nostro sondaggio per un singolo candidato (18.816).

Nel 2011 oltre 92mila votanti hanno eletto Personaggi dell’anno la cuoca campana Rosanna Marziale, il “Gastronauta” Davide Paolini per gli Opinion leader e il cerimoniere di Palazzo Chigi, Alessandro Scorsone, tra i Maitre e sommelier. Nelle precedenti edizioni del sondaggio i candidati più votati sono stati Emanuele Scarello ed Elisa Isoardi (nel 2010, con oltre 68.500 votanti che hanno partecipato al sondaggio), Giorgio Calabrese (nel 2009, con oltre 24mila votanti totali) e Luca Zaia (nel 2008, quando la selezione non avvenne attraverso i voti del pubblico ma grazie al lavoro di un panel di esperti e di lettori di Italia a Tavola).

Il grafico qui sotto mostra in sintesi l’andamento del sondaggio nelle varie edizioni, con i nomi dei vincitori e la crescita costante del numero di votanti.

sondaggio-2014-grafico

468x60

Premio Italia a Tavola 2014

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.