Sapori d’autunno

“Sapori d’autunno”, l’educational tour promosso dalla Regione Lazio – assessorato alla cultura e turismo, . Il tour si è proposto per far scoprire a giornalisti specializzati e tour operator i luoghi meno frequentati dal turismo di massa, dove le antiche tradizioni sono ancora vive e dove si possono assaporare prodotti tipici di qualità. L’itinerario, partito il 3 dicembre, ha toccato i Castelli Romani, la Ciociaria, la Sabina e quindi la Tuscia (Viterbo, Tuscania, Bagnoregio, Soriano nel Cimino).“Sapori d’autunno”, l’educational tour promosso dalla Regione Lazio – assessorato alla cultura e turismo, . Il tour si è proposto per far scoprire a giornalisti specializzati e tour operator i luoghi meno frequentati dal turismo di massa, dove le antiche tradizioni sono ancora vive e dove si possono assaporare prodotti tipici di qualità. L’itinerario, partito il 3 dicembre, ha toccato i Castelli Romani, la Ciociaria, la Sabina e quindi la Tuscia (Viterbo, Tuscania, Bagnoregio, Soriano nel Cimino).
Sapori d’autunno

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.