Gusto Italia UK 3° Edizione i sapori del Belpaese in vetrina nel cuore di Londra

Gusto Italia, i sapori del Belpaese in vetrina nel cuore di Londra

Il 7 e l’8 novembre a Londra l’appuntamento è con Gusto Italia, la manifestazione dedicata all’enogastronomia italiana. Un’occasione di incontro e di conoscenza per produrre rapporti duraturi di collaborazione

A novembre sapori e tradizioni del Belpaese diventeranno protagonisti a Londra grazie a “Gusto Italia”, l’evento promosso dall’Associazione professionale cuochi italiani in Uk (Apci Uk), che ha l’obiettivo di presentare al pubblico anglosassone una selezione dei prodotti enogastronomici italiani. Una vetrina di alto livello in termini di qualità e di ricercatezza, che colorerà il 7 e l’8 novembre il centro di Londra. La fiera si svolgerà nella grande ed elegante sala da ballo dello Sheraton di Park Lane, mentre il giorno successivo, al Millenium Hotel, che può contare su un cuoco italiano, sarà allestita la cena di gala, cui parteciperanno gli espositori, ma anche cuochi, critici gastronomici, esponenti del mondo dei media, operatori commerciali e rappresentanti delle istituzioni.

Gusto Italia i sapori del Belpaese in vetrina nel cuore di Londra

I protagonisti
Lo scorso anno gli espositori che hanno preso parte alla fiera sono stati 60, provenienti da tutta Italia, ma in questa edizione il numero sembra destinato ad aumentare. Un segnale importante del successo ottenuto nella prima edizione, nata quasi come una scommessa, che però è stata vinta sin da subito. Del resto il mercato anglosassone è particolarmente interessato a cibi e vini italiani e Londra rappresenta il punto chiave di questo interscambio. Che avviene con la Gran Bretagna e la sua rete commerciale, ma non solo, dal momento che nella capitale inglese risiedono venditori che lavorano anche per conto di altri paesi del mondo.

Alla due giorni saranno presenti agenti, importatori, distributori, buyers, critici e blogger, sommelier, cuochi e rappresentanti dell’Ita, l’Italian trade agency. Un pubblico che saprà da un lato riconoscere meriti e potenzialità dei prodotti presentati, dall’altro capire come diffonderli in un paese che all’alimentazione e al buon cibo si sta convertendo ormai da anni. Come infatti ha più volte dichiarato anche Carmelo Carnevale, cuoco di livello internazionale e presidente di Apci Uk, in Gran Bretagna il livello di competenza e di attenzione dei consumatori si sta sviluppando velocemente. E di pari passo cresce la disponibilità ad investire su cibi e vini che valga davvero la pena di provare.

Gli obiettivi
Il progetto di Gustoitalia è ambizioso e guarda lontano. Nel senso che alla giornata di presentazione non sarà ammesso il grande pubblico ma solo operatori di settore, dai buyer ai cuochi, dagli importatori alle persone che si occupano di commercio con l’estero. L’idea degli organizzatori è di creare un’occasione di incontro e di conoscenza che produca rapporti duraturi di collaborazione. In modo che le leccornie frutto della terra italiana diventino una presenza costante nel mercato inglese e non solo una fugace apparizione, da provare un giorno e poi sognare perché non è possibile acquistarla se non andando in Italia.

Gusto Italia i sapori del Belpaese in vetrina nel cuore di Londra

Il premio
La serata di gala, evento conclusivo della due giorni, sarà poi l’occasione per consegnare il “Premio della ristorazione italiana nel Regno Unito”, che si ripromette di dare rilievo alle eccellenze enogastronomiche del nostro paese che lavorano all’estero e di incoronare gli ambasciatori della buona tavola. La cerimonia si terrà alla presenza di esponenti del mondo della stampa e della televisione, inglese e italiana. Per suggellare attraverso i media il processo di diffusione del gusto italiano fuori dai confini del nostro paese. Che avviene attraverso ricette storiche, cuochi abili e cosmopoliti e prodotti sempre migliori e, anno dopo anno, anche grazie a Gusto Italia diventano più semplici da trovare e assaggiare.

 

Gusto Italia UK 3° Edizione i sapori del Belpaese in vetrina nel cuore di Londra
Tagged on:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *