Bit 2014

BIT 2014 , Nonostante la crisi ed i conflitti che travagliano numerosi Paesi sul nostro pianeta, l’ anno scorso sono stati 1 miliardo i turisti che hanno viaggiato in giro per il mondo. Almeno nel nostro Paese si sono ridotti i giorni di vacanza, si sono scelte mete piu’ economiche, ma sono pochi coloro che hanno rinunciato del tutto a qualche giorno di ferie. Anzi sono cresciuti i viaggi verso destinazioni piu’ lontane ed esotiche. La dimostrazione si è avuta alla Borsa internazionale del turismo di Milano che ha visto la partecipazione di oltre 100 nazioni, alcune nuove, lontane e di nicchia, percio’ care. Sono cresciuti i compratori esteri perchè il nostro paese comunque fa tendenza ed attira per la sue bellezze artistiche e gastronomiche, anche in vista dell’ Expo 2015. Fra le regioni italiane piu’ gettonate salgono Sicilia e Puglia, bene il Veneto ed il Piemonte. Cresce l’ offerta delle Marche, in particolare della Marca Fermana, Per la prima volta un unico stand accoglie il Lazio e la sua e nostra capitale. Conferme da Toscana, Campania e Sardegna. Da segnalare il ritorno di alcuni importanti Tour Operator con un proprio stand, mentre negli scorsi anni si erano limitati ad una comparsata in quello dell’ associazione di categoria, l’ Astoi. Si conferma un settore in crescita quello delle crociere mentre le nazioni caraibiche, pur mantenendo il loro fascino per i vacanzieri, registrano una tendenza al ribasso nelle vacanze degli italiani, compensate dai viaggi di nozze e dagli arrivi di americani e canadesi.
Renato Girello

Bit 2014
Tagged on:     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *