Douja d’Or 2014

Vino, cucina, spettacoli, degustazioni guidate e convegni. Ancora una volta Asti celebra il suo settembre particolare all’ insegna della Douja D’Or, la manifestazione vinicola che da quasi 50 anni promuove il territorio ed i vini, non solo quelli piemontesi ma anche quelli nazionali. Sono infatti 512 quelli selezionati da tutto il territorio nazionale e di questi ben 43 hanno meritato l’ Oscar,dopo una accurata selezione da parte degli assaggiatori dell’ Onav. In questa particolare classifica hanno ben figurato i vini piemontesi con 19 Oscar, seguiti da quelli veneti con 6 Oscar e dai vini della provincia di Bolzano con 5. Ampio spazio è stato riservato alle eccellenze viticole del territorio ( che non dimentichiamo è stato recentemente promosso a patrimonio dell’ Unesco ).come la Barbera, presente con bel 115 etichette ma anche la recente novita’ dell’ Alta Langa Metodo Classico, con 17 produttori. Altro punto forte della manifestazione, che per 10 giorni attira visitatori anche da fuori dei confini nazionali, la cucina con piatti e dolci d’ autore, senza dimenticare gli aperitivi Asti Hour, un modo originale per coinvolgere i giovani nel consumo di questo particolare e famosissimo vino piemontese, da sempre piu’ apprezzato all’ estero che non in Italia e che continua ad essere venduto in piu’ di 100 milioni di bottiglie, tanto che è stata autorizzato un aumento della resa per ettaro per far fronte alle richieste di mercato.
Renato Girello

Douja d'Or 2014

Douja d’Or 2014
Tagged on:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *