Monchiero Carbone e Ristorante All’Enoteca – Terre Sapori e Vini

Monchiero Carbone

L’azienda Monchiero Carbone è situata a Canale, nel cuore del Roero e la sua storia ha inizio nel 1987, anno in cui venne acquistata la grande cascina di via S.Stefano Roero. Tale acquisto fu certamente influenzato dalla presenza di un’ampia e fascinosa cantina storica nel piano interrato della casa, costruita verso la fine del 700 da una famiglia canalese alquanto agiata.

Marco Monchiero, già affermato enologo, di ritorno al paese natio dopo numerose esperienze in diverse realtà vinicole italiane, e la moglie Lucetta Carbone uniscono i terreni delle rispettive famiglie, le cui tradizioni vinicole, risalenti all’inizio del 900, si erano interrotte per qualche decennio.

Nel 1990 viene finalmente ripresa la produzione vinicola, complice l’entusiasmo del figlio Francesco, che aveva da poco intrapreso gli studi enologici ed esplicitamente manifestato la volontà di occuparsi dei vigneti di famiglia.

Situato nel sud del Piemonte, sulla sponda sinistra del fiume Tanaro albese, il Roero si trova tra Langhe e Monferrato, nel cuore delle colline del vino.

Il nome di questo territorio trae le sue origini dalla famiglia nobile astigiana dei conti Roero, che lo dominò dal tardo medioevo fino al Settecento.
Un grappolo di colline che, partendo dalla suggestiva frattura delle Rocche, in un continuo saliscendi, arrivano a lambire il Tanaro, e sulle cui sommità si ergono stupendi castelli e torri, incorniciate da superbi vigneti.
Il paesaggio è variegato e alterna in rapida sequenza la selvaggia bellezza delle Rocche e delle sue creste frastagliate agli ordinatissimi versanti collinari della vite, le ombre dei secolari castagneti alle leggiadre fioriture dei frutteti.

Le irte colline hanno terreni calcarei argillosi mediamente leggeri e alcune sottozone sono caratterizzate dalla sovrabbondanza di sabbie, poiché circa 250.000 anni fa qui vi erano fondali marini, per questo è possibile trovare incastrati tra i terreni fossili di conchiglie, ricci e pesci.
Queste caratteristiche, aggiunte alla sagacia delle genti roerine, creano le condizioni ideali per la produzione di vini di grande qualità.

Ristorante All’Enoteca

Punto di riferimento della cucina di Langa e Roero, il Ristorante “All’Enoteca” si segnala per la netta personalità e per una raffinatezza moderna che non ha nulla di artefatto o lezioso, ma che si propone con semplice e naturale eleganza.

Protagonista assoluta è la luce, che inonda la sala e il grazioso terrazzino, fermandosi appena di fronte alla riservata saletta interna, arredata con tele dell’eclettico pittore canalese Mondo (Raimondo Bracco), epigono di Pinot Gallizio.

La cucina racconta il territorio e la saggezza casalinga di tante anonime massaie contadine, ma senza indulgere sulla nostalgia e senza chiudersi sulla tradizione e sul dejà vu. Il menù, pertanto, segue le stagioni di Langa e Roero, ma si apre a contaminazioni di colori e di sapori, che sono frutto di viaggi, di ricerca, di creatività.

Massimo è il rispetto per la qualità degli ingredienti, sia nobili che poveri, inseguiti con un incontentabile anelito alla loro più autentica espressione. Inscindibile è il rapporto con la frutta e con il vino: omaggio a una terra benedetta dal Cielo e con prodotti di eccellenza lungo tutto l’anno.

La stella Michelin, ottenuta nel 2000 e da allora sempre mantenuta, è il riconoscimento al percorso di scoperta e di valorizzazione della civiltà della tavola del Roero intrapreso dal ristorante.

Monchiero Carbone e Ristorante All’Enoteca – Terre Sapori e Vini
Tagged on:                     

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *