Tenuta Santa Caterina

Anticamente feudo di un’abbazia benedettina, dopo essere stato borgo fortificato a difesa di un abitato sulle colline del Monferrato astigiano nei pressi di Moncalvo, la tenuta Santa Caterina, di Grazzano Badoglio, nel corso dei secoli ha subito diversi rifacimenti e cambi di proprieta’ sino agli inizi del 2000, quando venne acquistata dall’ avvocato milanese Guido Carlo Alleva che, in questi 12 anni, l’ ha riportata a nuova vita con un imponente restauro conservativo delle strutture murarie ma anche delle vigne che la circondano , grazie all’ intervento di due agronomi ed enologi come Sergio Carpignano e Marco Ronco. I vini sono quelli classici del territorio, Barbera, Freisa, Grignolino, Malvasia, oltre a quelli cosiddetti importati come Chardonnay, Sauvignon Blanc e Syrah. I vigneti occupano quasi 23 ettari sugli oltre 50 complessivi della tenuta.

Su tutto sovraintende Giulia Alleva, la figlia primogenita di Guido, che si occupa della struttura commerciale ed amministrativa dell’ azienda ed ora anche del Relais che si è aggiunto alla tenuta in un edificio accanto al corpo principale e a sua volta appena restaurato.Sei suites dedicate a sei vini diversi, che vogliono portare nel mondo il valore di un territorio che è stato appena proclamato dall’ Unesco patrimonio dell’ Umanita’.
Renato Girello
Tenuta Santa Caterina
Tagged on:         

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *